di Roberto Sarti • Ripubblichiamo questo articolo di Roberto Sarti del 2002 che descrive le mobilitazioni che in quel periodo attraversarono l'Argentina a seguito del default e che pensiamo possano fornire insegnamenti preziosi anche per la nostra epoca di crisi economica.

Leggi tutto: L'Argentinazo 2001-2002 - Crisi economica e insurrezione in Argentina

di Serena Capodicasa • “La teoria della rivoluzione permanente esige attualmente la più grande attenzione da parte di ogni marxista, perché lo sviluppo della lotta ideologica e della lotta di classe l’ha fatta uscire dal campo dei ricordi di vecchi dissensi tra marxisti russi e la pone come problema del carattere, dei nessi interni e dei metodi della rivoluzione internazionale in generale.” Con queste parole scritte nel 1928, Trotskij riconosceva come la prospettiva che aveva elaborato per la rivoluzione russa nel 1905 toccasse dei nodi teorici utili per la comprensione dei compiti che si sarebbero presentati ai rivoluzionari in altri momenti, in altri paesi.

Leggi tutto: Rivoluzione permanente, teoria generale e peculiarità

di Alan Woods • Il 5 settembre 1915 un piccolo gruppo di socialisti di varie nazionalità si riunì riuniti nel piccolo villaggio svizzero di Zimmerwald, nel primo tentativo di unire tutti quei socialisti che si opponevano alla guerra.

Leggi tutto: La Conferenza di Zimmerwald – L’inversione di tendenza

di Franco Bavila • Negli ambiti ormai ristretti della sinistra italiana, in particolar modo tra le formazioni politiche che si richiamano ancora allo stalinismo, trova sempre più spazio l’idea che sia necessario appoggiare la Russia di Putin in chiave anti-imperialista. L’andamento della guerra in Ucraina e di quella in Siria hanno rafforzato questa impostazione, che spesso viene sviluppata fino a prevedere il sostegno a qualsiasi governo che per le ragioni più varie si trovi in contrasto con gli Usa, dall’Iran alla Corea del Nord, tutti paesi che farebbero parte di un cosiddetto “blocco” o “campo” anti-imperialista (da qui il nome di teorie “campiste”). È una linea che riecheggia il passato, quando le correnti staliniste difendevano acriticamente il blocco sovietico.

Leggi tutto: Marxismo o campismo?

di Francesco Giliani • È finalmente disponibile la prima edizione in italiano di Comunisti contro Stalin. Il massacro di una generazione, libro scritto dallo storico marxista Pierre Broué nel 2003 sulla storia dell’Opposizione di sinistra in Urss, diretta da Trotskij e da Rakovskij, dal 1923 al 1941.

Leggi tutto: Comunisti contro Stalin, di Pierre Broué

di Alessandro Giardiello • Risulta evidente che la recessione economica cominciata nel 2008 non ha carattere congiunturale ma è una crisi profonda e di tipo strutturale del sistema capitalista. Uno degli elementi che sta facendo emergere è che l’imperialismo Usa non ha più la forza del passato, né dal punto di vista economico, né da quello politico-militare.

Leggi tutto: L’imperialismo un secolo dopo Lenin

In difesa dell'Ottobre

 

Gruppi di studio marxista

arte e rivoluzione

Teoria e prassi

La nuova epoca

Terremoto BREXIT

Domenica, 09 Ottobre 2016 07:01

i nostri libri

Chi siamo

 

 

 

Ecco il nuovo sito marxismo.net! Accanto a rivoluzione.red, legato al quindicinale Rivoluzione, Sinistra Classe Rivoluzione si è dotata di un secondo sito, rinnovando il vecchio dominio marxismo.net. Il nuovo marxismo.net, oltre ad accogliere i testi della rivista Falcemartello, approfondirà questioni di teoria marxista, metterà a disposizione testi classici ma offrirà anche un'analisi dei principali avvenimenti della nostra epoca sulla base delle armi teoriche del marxismo.

il vecchio sito di FalceMartello

Contatti

mail: redazione@marxismo.net

Iscriviti alla Newsletter

Showcases

Background Image

Header Color

:

Content Color

: